inizio pagina

Play'n GOMagnus Olsson: "Il nostro approccio agli Stati Uniti è strategico e a lungo termine".

È stato un altro anno di riferimento per Play’n GO, in cui continuiamo a consolidare la nostra reputazione di partner per l'intrattenimento nei casinò nei mercati regolamentati.

Magnus Olsson con citazione e logo Play'n GO

Picking out highlights is tough as it has been such a busy 2023, but if I were forced I’d say our progress in the US has been extremely exciting. We only entered the regulated US space with our first license (Michigan) in July 2022. Barely a year gone, and we’re now also licensed in New Jersey, West Virginia and Connecticut, and we’ve gone live with several powerhouse operators, including BetMGM and PokerStars. We’re still at the start of our US adventure, but the speed at which we are progressing is breathtaking.

Elsewhere, we also delivered record figures in key global markets like Italy, Spain and the Netherlands. We added some key operators in these markets and others to cement our position and grow our share across the board. As ever, our games proved to be very popular among players, in no small part thanks to innovative features, engaging themes and high-quality graphics.


Abbiamo sempre creduto che i giochi dovessero essere incentrati sull'elemento dell'intrattenimento e, con l'ingresso dei mercati di tutto il mondo nella regolamentazione, ci siamo trovati in una posizione molto forte.

Speaking of games, we released around 50 titles this year, including Legion of Gold and my personal favorite, Pilgrim of Dead. These games showcased our creativity and diversity, as well as our ability to cater to different tastes and preferences.

We also broke new ground with the launch of our first ever game in the land-based environment, bringing the world’s most popular online slot, Book of Dead, to UK retail with William Hill. It’s another milestone in the history of Play’n GO, and one we’re going to be expanding upon over the coming months and years.

Secondo lei, qual è stata la chiave del successo del 2023?

Come sempre, tutto dipende dalle nostre persone. Forse sono di parte, ma direi che abbiamo il gruppo più creativo, laborioso e decisamente brillante del settore. Senza il team, tutto questo non sarebbe possibile.


Another important factor that’s set us apart from competitors is the strength of our values. We’ve always believed games should be focused on the entertainment element, and as markets worldwide are brought into the regulatory fold, this has put us in a really strong position. Regulators, operators and most importantly the public share our vision for an iGaming future that is safer and more entertaining.


Il livello di fiducia che abbiamo costruito con i nostri partner crea anche opportunità di andare in nuove direzioni innovative. Ho già menzionato il nostro lavoro terrestre con William Hill, e c'è stata anche Winged Reelers, la nostra collaborazione con PokerStars e la squadra NHL dei Detroit Red Wings.

Poi, naturalmente, ci sono i giochi stessi. I nostri titoli sono i più divertenti del settore e, in parole povere, i giocatori lo apprezzano. È per questo che molti di questi giochi hanno una tale longevità e possono continuare a fornire un grande valore, a volte anche anni dopo il rilascio.

Prima ha parlato del successo degli Stati Uniti. Dato che il settore comincia a guardare a Las Vegas, può parlarci dell'approccio di Play’n GOagli Stati Uniti? È stato evidente che Play’n GO non è stato il primo fornitore a entrare nel mercato.


Il nostro approccio agli Stati Uniti è stato strategico e a lungo termine. Non abbiamo affrettato l'ingresso nel mercato, ma ci siamo concentrati su integrazioni dirette con operatori chiave che apprezzano i nostri contenuti di qualità e condividono la nostra visione.

I nostri titoli sono i più divertenti del settore e, semplicemente, i giocatori lo apprezzano. È per questo che molti di questi giochi hanno una tale longevità e possono continuare a fornire un grande valore, a volte anche anni dopo l'uscita.

Abbiamo certificato la maggior parte del nostro portafoglio, assicurandoci di avere un'ampia gamma di giochi disponibili per i giocatori negli Stati regolamentati. Ci siamo anche concentrati sulla creazione di partnership sostenibili e a lungo termine e crediamo che il nostro approccio darà i suoi frutti nei prossimi anni. Non siamo qui per vincere un paio di partite, vogliamo portare a casa il trofeo alla fine della stagione.

Cosa ci aspetta negli Stati Uniti per Play’n GO? Qual è la visione e quale pensate possa essere la portata del business?


Abbiamo una visione chiara per il mercato statunitense: creare contenuti che divertano ed entusiasmino i giocatori. Sappiamo di avere la capacità di sviluppare costantemente giochi di alta qualità, sia per la distribuzione generale in rete che per contenuti esclusivi su misura per i nostri partner. Quasi tutti i nostri giochi hanno modelli matematici unici, meccaniche migliorate e audio e video ineguagliabili. Sosteniamo inoltre una regolamentazione sana e corretta, che mantenga i giocatori al sicuro senza canalizzazione. La crescita sostenibile e l'attenzione per i giochi divertenti sono una combinazione potente negli Stati Uniti che hanno introdotto un quadro normativo e siamo incoraggiati a vedere altri Stati che seguono l'esempio.

Cosa riserverà il 2024 a Play’n GO?


Sarà un altro grande anno per tutti noi di Play’n GO. Siamo soddisfatti dei nostri progressi, ma onestamente costruire questi giochi e portarli ai giocatori di tutto il mondo è la nostra passione. Siamo felici solo quando troviamo nuovi modi per fare esattamente questo!

Questo significa espandere la nostra presenza negli Stati Uniti, aggiungere licenze statali dove possibile e collaborare con altri grandi operatori. Oltre alle operazioni negli Stati Uniti, abbiamo licenze in più di 25 mercati regolamentati a livello globale e sappiamo che dobbiamo continuare a fornire qualità se vogliamo mantenere la nostra posizione in cima alla pila.

Fortunatamente la nostra tabella di marcia per il 2024 sembra già più forte che mai, con un equilibrio tra innovazione e contenuti più classici di Play’n GO . Sappiamo che non ci deluderà.

Infine, come sarà il G2E per Play’n GO? Con così tanti eventi nel calendario mondiale, come fa Play’n GO a decidere dove essere e perché?


Innanzitutto, siamo entusiasti di sponsorizzare la categoria Innovazione di prodotto dell'anno ai Global Gaming Awards di quest'anno. È il decimo anniversario di questi premi, che hanno sempre svolto un lavoro fantastico nel riconoscere il meglio del meglio.


La crescita sostenibile e l'attenzione per i giochi d'intrattenimento sono una combinazione potente negli Stati Uniti che hanno introdotto un quadro normativo, e siamo incoraggiati a vedere altri Stati che seguono l'esempio.

More broadly, G2E has become an increasingly important event for Play’n GO, particularly as we grow our US footprint. It’s not just a great opportunity to catch up with partners, we also appreciate the chance to listen and learn from those doing interesting things across the country.

Attending these events is important for us, but it’s more important that we see tangible results from our attendance. We want to come with more than just our mere presence- conferences like G2E are a great opportunity for us to showcase our products and our strategy, to show that we offer an exciting, sustainable form of content that will keep players coming back for more. Getting face time with our current partners and customers, as well as prospective ones, gives us the opportunity to improve those relationships immeasurably.

Potete leggere l'intervista originale su iGaming Future qui.

Commenti


NOTIZIE CORRELATE

icequeenmorgana_web_news_prvw.webp

Intervista

02 maggio 2019

Play'n GO Parla con Sabaton!
icequeenmorgana_web_news_prvw.webp

Intervista

16 giugno 2023

Sviluppare le slot attraverso la regolamentazione
icequeenmorgana_web_news_prvw.webp

Intervista

07 settembre 2023

Play’n GO’s Ebba Arnred: ‘Are we ready for...
icequeenmorgana_web_news_prvw.webp

Intervista

04 Apr 2022

Play'n GO entrare nel mercato nordamericano
a fondo pagina